lunedì 28 maggio 2018

Alcol, può causare 7 tipologie di tumore

Alcol, può causare 

7 tipologie di tumore
Il pericolo aumenta 

se associato al fumo


Bere alcolici, anche se moderatamente, può essere causa di tumore a orofaringe, laringe, esofago, fegato, colon, retto e mammella. Il consiglio è massimo due drink standard al giorno per l'uomo, uno per la donna. 

Le bevande alcoliche non solo non fanno bene alla salute, ma sono anche causa di sette tipi di tumore differenti. Recenti studi dimostrano infatti una relazione diretta tra l'alcol e le forme tumorali, un rapporto che si può verificare pur con un consumo moderato. Riportiamo di seguito, a questo proposito, un'analisi dello studio tratta da Humanitasalute, alla quale è aggiunto un commento della dottoressa Lorenza Rimassa, vice responsabile di oncologia medica dell’istituto clinico Humanitas.




Il consumo di alcol è uno dei fattori di rischio per l’insorgenza di sette tipi di tumore. E non solo se gli alcolici vengono consumati in quantità molto elevate. È la conclusione di uno studio realizzato da ricercatori della University of Otago (Nuova Zelanda) e pubblicato su Addiction. Le sette forme di cancro che possono essere causate dal consumo di alcol sono il tumore all’orofaringe, alla laringe, all’esofago, al fegato, al colon e al retto e, infine, alla mammella. Si tratta di un vero e proprio rapporto causa/effetto, sottolinea uno dei ricercatori, non di una semplice associazione tra due variabili.

Il lavoro di ricerca ha rivisto diversi studi epidemiologici pubblicati negli ultimi 10 anni che sostengono l’associazione causale tra il consumo di alcol e il cancro. Tra questi ci sono le ricerche condotte dal World cancer research fund, dall’American institute for cancer research e dallo Iarc di Lione, l’Agenzia internazionale dell’Oms per la ricerca sul cancro.

La correlazione è supportata anche da altri elementi: da prove di una relazione dose-risposta (ovvero maggiore è l’apporto di alcol maggiori sono le chance di sviluppare un tumore); da una parziale riduzione del rischio quando il consumo di alcol è ridotto; dalla persistenza dell’associazione tra alcol e tumore anche correggendo i dati con riferimento ad altre variabili che possono mediare questa associazione. Sebbene i rischi maggiori derivino da un forte introito di bevande alcoliche, o una quota significativa di casi di tumore è associata a un apporto di alcol da basso a moderato. I decessi per cancro attribuibili all’alcol sono stati circa mezzo milione nel 2012, poco meno del 6% dei decessi per cancro al mondo.

Qual è dunque il consiglio per prevenire il rischio di insorgenza di tumore in queste sette sedi?
Per l’Aicr, l’Istituto americano per la ricerca sul cancro, sarebbe meglio non bere alcolici. Per chi lo facesse il consiglio è di limitarne il consumo a due drink standard per l’uomo e uno per le donne al giorno, ad esempio due bicchieri e un bicchiere di vino rispettivamente. E naturalmente anche di non fumare: soprattutto per i tumori del distretto testa-collo il mix tra fumo di sigaretta e consumo di alcolici è davvero pericoloso.
italiaatavola